Amministrative e Referendum 2022

Referendum 2022

OPZIONE DEGLI ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO PER L 'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO IN ITALIA IN OCCASIONE DEI REFERENDUM ABROGATIVI EX ART. 75 DELLA COSTITUZIONE INDETTI PER IL 12 GIUGNO 2022.
 
Per i referendum in oggetto, gli elettori italiani residenti all'estero votano per corrispondenza, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con d.P.R. 2 aprile 2003, n. 104.
La predetta normativa, nel prevedere la suddetta modalità di voto per corrispondenza per tali elettori (i cui nominativi vengono inseriti d'ufficio nell'elenco degli aventi diritto al voto residenti all'estero), fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione, da esercitare in occasione di ogni consultazione e valida limitatamente ad essa.
In particolare, il diritto di optare per il voto in Italia, ai sensi degli artt. l, comma 3, e 4 della legge n. 459/2001 nonché dell'art. 4 del d.P.R. n. 104/2003, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all'indizione del referendum (intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione) e cioè entro il prossimo 17 aprile 2022, preferibilmente utilizzando il modello allegato alla presente circolare.
 
ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle elezioni, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al loro indirizzo all’estero. Per partecipare al voto all’estero tali elettori dovranno far pervenire entro l’ 11 maggio 2022  AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione. E’ possibile la revoca dell'opzione entro lo stesso termine. Si ricorda che l’opzione è valida solo per la consultazione cui si riferisce (ovvero in questo caso per i Referendum del 12 giugno 2022).Per l’opzione è possibile utilizzare il modello scaricabile dalla sezione download da inviare per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato. Alla dichiarazione di opzione deve essere obbligatoriamente allegata copia di documento d’identità valido dell’elettore.

 

VOTO CITTADINI COMUNITA' EUROPEA PER LE ELEZIONI COMUNALI

I cittadini di uno Stato appartenente all’Unione Europea residenti a Meda possono esercitare il diritto  di  voto  e  candidarsi  in occasione  delle  elezioni    per il rinnovo degli  organi del  Comune ( Sindaco, Consiglio Comunale ). Per votare è necessario essere iscritti nelle liste elettorali del Comune.

Per iscriversi alle liste elettorali è necessario:
- presentare al Sindaco domanda d’iscrizione (vedi allegato)
- essere cittadino di uno degli stati dell’Unione Europea
- godere dei diritti politici, in riferimento all’ordinamento del paese d’origine e a quello italiano. Alla domanda dovrà essere allegata una dichiarazione sostitutiva o copia di un documento di identità valido. La richiesta potrà essere presentata in qualsiasi momento ed, in caso di elezioni, non oltre il quinto giorno successivo all’affissione del manifesto di convocazione dei comizi (40° giorno anteriore a quello delle votazioni). Il termine di presentazione della domanda ha carattere perentorio e, pertanto, non potranno essere accolte le domande presentate oltre tale data. Per le elezioni comunali del prossimo 12 giugno 2022 il termine per la presentazione della domanda è martedì 3 maggio. Il Comune informerà tempestivamente gli interessati sull’esito della domanda ed, in caso di accoglimento rilascerà la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare. Per ogni ulteriore informazione i cittadini dell’Unione potranno rivolgersi all’Ufficio Elettorale del Comune (0362.396236).

 

Dichiarazione di disponibilità scrutatori per Elezioni Comunali e  Referendum Abrogativi  del 12 giugno 2022 con eventuale turno di ballottaggio Elezioni Comunali il 26 giugno 2022

In vista delle consultazioni elettorali del 12 giugno 2022 la Commissione Elettorale Comunale dovrà procedere agli adempimenti relativi alla nomina degli scrutatori da destinare ad ogni seggio elettorale. A tal fine i cittadini iscritti all'albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Meda - aggiornato al gennaio 2022 con le domande inoltrate per i nuovi iscritti entro il 30 novembre 2021 - possono presentare istanza di manifestazione d'interesse alla nomina di scrutatore di seggio elettorale, utilizzando il modulo reperibile sul sito istituzionale dell’Ente. Si sottolinea che l’impegno richiesto  è il seguente:

sabato 11/06: insediamento seggi dalle ore 16:00 al termine delle operazioni

domenica 12/06: operazioni di votazione dalle ore 7:00 alle ore 23:00 - Immediatamente dopo la chiusura delle votazioni operazioni di scrutinio dei referendum.

lunedì 13/06: operazioni di scrutinio elezioni comunali

In caso di ballottaggio:

sabato 25/06: insediamento seggi dalle ore 16:00 al termine delle operazioni

domenica 26/06: operazioni di votazione dalle 7:00 alle 23:00 - Immediatamente dopo la chiusura delle votazioni operazioni di scrutinio.

L’incarico assunto per il primo turno resta valido anche per l’eventuale turno di ballottaggio. 

La dichiarazione  deve  essere  presentata all'ufficio elettorale entro e non oltre le ore 12:00 del 16 maggio 2022 con una delle seguenti modalità:

 - in forma cartacea inviandola a Comune di Meda - Ufficio Elettorale – Piazza Municipio 4  o consegnandola direttamente allo sportello elettorale  - stesso indirizzo
 - in formato elettronico  inviandola all'indirizzo di posta elettronica: elettorale.leva@comune.meda.mb.it   oppure alla PEC:  posta@cert.comune.meda.mi.it;
Non saranno ritenute valide le dichiarazioni presentate su modello diverso da quello predisposto o prive dell'indicazione dei dati richiesti e/o mancanti della firma autografa.
La Commissione Elettorale Comunale effettuerà la nomina degli scrutatori tra coloro che avranno dichiarato la propria disponibilità a svolgere tale funzione per le elezioni in corso.

Nel caso gli elettori disponibili fossero in numero superiore ai posti da assegnare, la Commissione elettorale comunale provvederà a ridurre, tramite sorteggio tra tutte le disponibilità pervenute, le domande in soprannumero, fino a ottenere la totale copertura dei posti di scrutatore da assegnare.

Nel caso invece gli elettori disponibili fossero in numero inferiore ai posti da assegnare, la Commissione effettuerà un sorteggio degli scrutatori, tra gli iscritti nel relativo albo, fino     alla totale copertura dei posti di scrutatore da assegnare.

Piazza Municipio 4 – 20821 – Meda - MB

0362.3961 – 0362.396254 - 0362.396236 elettorale.leva@comune.meda.mb.it                PEC posta@cert.comune.meda.mi.it

lunedi, mercoledì, venerdi dalle 08.30 alle12.30
martedi, giovedi dalle 08.30 alle 13.00
lunedì e mercoledi dalle 16.45 alle 18.45
 

torna all'inizio del contenuto

Contattaci