Scuola sicura - Stra.Da 2.0

I progetti di cultura alla protezione civile “A scuola con la protezione civile: insieme per crescere sicuri” e “Stra.Da 2.0 – Strategie di adattamento ai cambiamenti climatici” sono progetti promossi da Regione Lombardia, in collaborazione con la Provincia di Monza e Brianza e con le Organizzazione di Volontariato di Protezione Civile; il primo progetto è rivolto agli alunni delle scuole primarie, promosso dal servizio di Protezione Civile in collaborazione con i Volontari appartenenti al Gruppo Comunale di Protezione Civile Città di Meda ed è attivo dall’anno scolastico 2009-2010; il secondo progetto è rivolto agli studenti della scuola secondaria di primo grado ed è attivo a partire dall’a.s. 2014/2015.

Gli obiettivi principali sono:

  • presentare la protezione civile, il ruolo dei volontari e il concetto di rischio
  • diffondere tra le giovani generazioni la cultura del rispetto del territorio
  • diffondere la conoscenza delle attività di protezione civile come esercizio di vivere civico
  • partecipazione di “tutti” per affrontare nel modo più efficace il problema delle emergenze ovvero di protezione civile
  • agire sul coordinamenteo delle Istituzioni coinvolte e soprattutto intervenire su più livelli per giungere a un
  • coinvolgimento sempre maggiore dei cittadini e dei giovani in particolare
  • ridurre i rischi e prevenirli in generale

L’attenzione dei giovani è rivolto in particolare verso le tematiche seguenti:

  • i comportamenti: conoscere semplici norme di prevenzione degli incidenti domestici, della quotidianità, a scuola e nel gioco
  • il soccorso: conoscere semplici ed elementari norme di primo soccorso, che cosa fare in caso di…., sapersi relazionare con gli operatori del soccorso
  • le emergenze: corretta comprensione dei vari eventi calamitosi che possono accadere al di fuori dell’ambito domestico, conoscere – per fronteggiarle – le più comuni e pericolose reazioni provocate dal pericolo
  • la protezione civile operativa: fare interagire l’alunno con le attività proprie di “chi fa” protezione civile stimolandolo con la consapevolezza di un proprio ruolo attivo e partecipato
    fare passare il messaggio “la protezione civile di tutti con tutti“
torna all'inizio del contenuto

Contattaci