Bilancio Partecipato del Comune di Meda

Informazioni Generali

  • 01/09/2021
  • Da oggi fino al 20 settembre i cittadini possono sostenere i progetti: 14 le proposte

“Procede il percorso del bilancio partecipato, uno strumento che riteniamo fondamentale per vivere appieno la democrazia. Siamo soddisfatti che in molti desiderano fattivamente contribuire con i propri progetti alle scelte amministrative e siamo sicuri che in numerosi da oggi sceglieranno quali proposte sottoscrivere”.

Commentano con queste parole l’apertura della sottoscrizione dei 14 progetti ammessi il sindaco Luca Santambrogio e l’assessore al Bilancio Umberto Sodano. La descrizione dettagliata dei progetti e il format per sostenerli è disponibile nell’apposita sezione “Bilancio Partecipato 2022” presente all’interno del sito comunale.

Possono votare i residenti che abbiano compiuto almeno 16 anni di età, nonché i soci delle associazioni, i dipendenti ed i titolari delle imprese, gli enti pubblici e privati ed in generale tutti gli organismi di rappresentazione collettiva che abbiano sede legale od operativa nel territorio comunale.

Ognuno può sottoscrivere un numero massimo di tre progetti che devono ottenere almeno 50 adesioni per essere ammessi alla votazione finale.

Ricordiamo che complessivamente le proposte e i progetti presentati riceveranno un finanziamento complessivo per l’anno 2022 di 200.000 euro.

Il finanziamento è previsto per due progetti in materia di lavori pubblici (valore di 85 mila euro cad. iva compresa) e per due progetti di altra natura (valore di 15 mila euro cad. iva compresa). Gli ambiti di intervento sono molteplici: verde pubblico, trasporti locali, mobilità e viabilità, politiche culturali, politiche sociali, politiche giovanili, promozione dello sport, politiche ambientali e della fruibilità dei parchi, sviluppo socio-economico negli ambiti di agricoltura, artigianato, ambiente e commercio.

I progetti che avranno ottenuto almeno 50 adesioni saranno poi sottoposti al voto finale dal 27 settembre al 27 ottobre 2021.

L’Amministrazione si impegna ad inserire negli atti programmatori e di bilancio i progetti più votati, nel rispetto dei limiti finanziari stabiliti, e a realizzarli entro aprile 2022. La Giunta si riserva altresì di integrare le somme per l’eventuale completamento dei progetti presentati. 

Di seguito in sintesi l’elenco dei progetti che partecipano alla sottoscrizione:

  • ALLA LUCE

L’associazione FARE, in collaborazione con teatro in-folio e Musicamorfosi, ha ideato un format per santificare la Festa Patronale di Santa Maria Nascente anche con proposte culturali. L’idea è che il Santuario sia al centro di una giornata di attività artistiche multidisciplinari: arte visiva, teatro e musica.

  • AMALO PER I CUORI DI MEDA

Il progetto prevede l'acquisto di 3 ulteriori Dae (Defibrillatori Automatici Esterni), per coprire ancor più capillarmente il territorio e per diffondere tra la popolazione la cultura del primo soccorso e delle tecniche salva-vita, anche all'interno delle scuole secondarie, mediante corsi di formazione gratuiti.

  • CAVOUR IN PIAZZA … NON IN PARCHEGGIO

La piazza, libera dalle auto parcheggiate dove non si potrebbe, dovrà diventare uno spazio per attività, eventi e proposte. Riportare alla memoria i vecchi luoghi e la loro storia (il cantun, il pozzo, il palazzo della Madonna).

  • ESCI DAL SILENZIO

Un progetto per sensibilizzare più persone possibili al problema della violenza sulle donne, troppo spesso tra le mura domestiche, troppo spesso omertosa.

  • IL TUO PARCO A MISURA DI SPORT

Promuovere una cultura sportiva che diventi occasione di incontro, inclusione e crescita come sportivi e cittadini. Lo sport ha la possibilità ora più che mai di diventare un altro strumento di valorizzazione del territorio trovando nel "Parco", un centro di attrezzature e aggregazione di sportivi anche di comunità limitrofe.

  • L’ARTE DELLA TERRA – FESTIVAL 2022
Realizzazione della seconda edizione del festival multidisciplinare “L'arte della terra”, a cura  delle associazioni teatro in-folio, FARE, Musicamorfosi in collaborazione con Comitato Parco Regionale Groane - Brughiera, Agenzia Innova 21, WWF Lombardia.
La prima edizione è attualmente in corso, è possibile visionare il programma sul sito www.lartedellaterra.it e seguire i social FaceBook, Instagram e YouTube.
 
  • LA MEMORIA – POLITICHE CULTURALI

Il progetto prevede la ristampa di volumi ritenuti indispensabili per la conservazione della storia e della memoria della città di Meda.

  • MARCIAPIEDE IN VIA ALESSANDRO MANZONI

Completamento del marciapiede di via Manzoni per migliorare la sicurezza e la fruibilità pedonale degli abitanti del quartiere.

  • MEDA CITTA’ CARDIOPROTETTA - IMPLEMENTAZIONE

Il progetto prevede il posizionamento di due defibrillatori semiautomatici esterni e la proposizione di due/tre giornate formative.

  • PASSAGGIO PEDONALE PONTE VIA RAVENNA

Riqualificare il passaggio pedonale sopra la ferrovia per agevolare il flusso dei pedoni.

  • PERCORSO MEDA – MONTORFANO: CONOSCERLO, FRUIRLO, BENEFICIARNE

Club Alpino Italiano sezione di Meda, S.E.M. Società Escursionisti Medesi e Comitato Parco Brughiera, riconoscono l'esigenza di sviluppare un progetto, affiancato alla già costante manutenzione dei sentieri del percorso MEDA-MONTORFANO, che promuova la fruizione consapevole del percorso, e che diffonda su larga scala la conoscenza del grande valore di questo patrimonio comune.

  • RIFORESTAZIONE URBANA, BOSCO E FRUTTETO DIDATTICO, ORTI SOCIALI – COLLEGAMENTO CICLOPEDONALE TRA PARCO DELLA BRUGHIERA E BOSCO DELLE QUERCE ANCHE A SERVIZIO DELLE SCUOLE DIAZ E ANNA FRANK

Realizzazione di un primo lotto con riqualificazione del percorso nord sud, un filare di collegamento lungo il percorso delle diverse macchie boscate, la riqualificazione dei boschi esistenti e il trattamento a prato fruibile di alcuni campi adiacenti al tratto nord del percorso limitatamente ad aree di proprietà pubblica, che possono diventare una nuova porta del Parco della Brughiera, unitamente all’estensione ad ovest dell’area a verde pubblico su terreni parzialmente di proprietà pubblica.

  • UNA PISTA CICLO PEDONALE PER RAGGIUNGERE I BOSCHI DI MEDA

Incoraggiamo la mobilità leggera e sostenibile, godiamo dei nostri boschi all’interno del "Parco delle Groane" e uniamo il centro alla periferia.

  • WALKING LIBRARY @ MEDATECA
Una serie di incontri sulla lettura, coordinati da Gabriele Vacis, da svolgersi presso la Medateca. Hanno dato la loro adesione Alessandro D’Avenia, Enrico Galiano, Lella Costa, suor Giuliana Galli (Mamre Onlus), Roberto Mercadini, Mauro Berruto, Pietro Buffa, Claudio Bernardi, Fabio Geda, Carla Bino, Francesco Micheli, Jacopo Boschini.
torna all'inizio del contenuto