Meda a tutela degli animali

Informazioni Generali

  • 16/08/2023
  • Arrivato il lettore di microchip

Novità dal Corpo di Polizia Locale in tema di pet.

Proprio gli animali rappresentano oggi un topic delicato che
affiora soprattutto nel periodo estivo a causa di fenomeni di abbandono e randagismo. Elementi davanti ai
quali Meda non vuole mostrarsi indifferente, scegliendo di mettere in campo le proprie competenze per
contrastare queste tendenze tutt’altro che positive.


Ecco che la Polizia Locale si è dotata di un lettore per la verifica della presenza del microchip sottocutaneo
obbligatorio per i cani. I proprietari, infatti, hanno l'obbligo di inserire sottopelle al proprio animale un
microchip contenente un codice identificativo univoco di 15 cifre, registrato presso l'Anagrafe Canina
Regionale e permettendo l’associazione dell’animale ai dati anagrafici del proprietario. L’assenza di microchip
e di relativa registrazione, per legge obbligatoria, comporta l’applicazione di sanzioni pecuniarie. Una sorta
di carta di identità. Strumento che ne permetterà agli Agenti il controllo attraverso un semplice passaggio
all’altezza del collo dell’animale, accertando immediatamente la presenza o meno del chip e la correttezza
dell’anagrafica inserita nella banca dati di Regione Lombardia e nell’anagrafe canina nazionale.


“La tutela degli animali per la città – sottolineano l’assessore alla Polizia locale Fabio Mariani e il Comandante
Claudio Delpero - è uno degli impegni a servizio del vivere in comunità. L’utilizzo di questi lettori per
identificare con i microchip i proprietari degli animali è un ulteriore strumento che ci mette nella condizione
di contrastare al meglio il randagismo, a tutela sia dei cittadini che degli animali stessi.”


Questa nuova dotazione è particolarmente significativa per la sensibilizzazione al benessere animale,
evitando le conseguenze dello stress da ricovero, in caso di smarrimento. Non solo. Rappresenta un valido
segnale di attenzione allo spirito civico dei cittadini offrendo una rapida restituzione dei cani senza necessità
di accalappiamento oltre che un risparmio significativo sui costi che ne conseguirebbero.

torna all'inizio del contenuto

Invia una segnalazione