Consiglio Comunale dei ragazzi

ll Comune, allo scopo di favorire la partecipazione dei ragazzi alla vita collettiva cittadina promuove l’elezione del Consiglio Comunale dei ragazzi, le cui modalità di elezione e funzioni specifiche sono stabilite con apposito regolamento che trovate in allegato al presente articolo.
L’Assessorato all’Istruzione continua a tutt’oggi l’esperienza iniziata nell’anno scolastico 2006/2007, un percorso a diretto contatto con le regole che governano la vita democratica, nella conduzione della vita cittadina e nella vita scolastica, e che favorisce la formazione civica delle ragazze e dei ragazzi, mediante la loro partecipazione attiva alla vita pubblica.

“Tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sia nella vita reale che in quella virtuale”; partecipazione a forum sulle tematiche del “garante dei minori”, visita alla Camera dei Duputati a Roma e partecipazione a laboratori sulla formulazione delle leggi; alimentazione con sondaggi e introduzione della figura dell’assessore alla salute e alimentazione del C.C.R. all’interno della commissione mensa degli istituti comprensivi Diaz e Cialdini; ambiente e raccolta differenziata nelle scuole con particolare riferimento al protocollo “Europa 2020” sono solo alcunei dei progetti affrontati, approfonditi e realizzati dagli studenti e dalle docenti del Consiglio Comunale dei Ragazzi della nostra città.

Il progetto “Consiglio Comunale dei ragazzi” è rivolto agli studenti delle scuole secondarie di 1° grado statali Traversi e Anna Frank di Meda.

Collegandosi ai siti www.icdiaz.it e www.icviacialdini.it è possibile vedere e consultare i progetti realizzati in questi anni dai ragazzi e dalle ragazze del C.C.R. di Meda.

torna all'inizio del contenuto