Controllo del vicinato

Come si costituisce un gruppo di Controllo del Vicinato

Le famiglie una volta manifestata la volontà tra vicini di costituire un gruppo in una determinata zona della città, nominano il loro coordinatore, si scambiamo numeri di telefono e indirizzi email per creare delle chat condivise (whatsapp ecc.) e informarsi rapidamente sulle anomalie individuate nella propria zona e segnalarle alle Forze dell'Ordine, ricevono dai coordinatori il materiale informativo e formativo inviato dal Comune di Meda, applicano la prevenzione passiva per scoraggiare la realizzazione di reati da parte di malintenzionati.

Come si attua il Controllo del Vicinato

Il progetto prevede l’auto-organizzazione tra vicini per controllare la zona in cui si abita.
Questa attività è segnalata tramite la collocazione di appositi cartelli con lo scopo di comunicare agli eventuali malintenzionati che passano nell’area sottoposta al controllo, che la loro presenza non passerà inosservata e che gli abitanti sono attenti e pronti a segnalare attività sospette.
Un insieme di piccole attenzioni fa sì che i molti occhi di chi abita nella zona rappresentino un deterrente per chi volesse compiere furti o altro genere di illeciti come scippi, truffe, atti vandalici ecc. La collaborazione tra vicini è fondamentale perché si instauri un clima di sicurezza che verrà percepito da tutti i residenti e particolarmente dalle fasce più deboli come anziani e bambini.
Attraverso la costituzione di un gruppo di residenti della stessa zona, vengono messe in atto semplici azioni preventive come:

  • scambiarsi numeri di telefono e indirizzi email in modo da contattarsi rapidamente e scambiarsi messaggi e avvisi
  • affacciarsi al suono di un allarme, dell'abbaiare di cani o di rumori anomali
  • guardare con maggiore attenzione e notare anomalie mentre si svolgono attività quotidiane
  • segnalare persone sospette e annotare le relative targhe

Quali le finalità concrete dell’iniziativa?

  • Prevenire furti negli appartamenti e nelle abitazioni e atti di vandalismo
  • Aumentare il senso di sicurezza complessivo con particolare interesse alle esigenze dei soggetti più deboli come minori e anziani
  • Rafforzare la coesione sociale favorendo la creazione di rapporti di buon vicinato.
torna all'inizio del contenuto

Contattaci