Distributore automatico di sacchi per i rifiuti

Informazioni Generali

  • 09/09/2020 - 31/12/2020

Sono attivi i distributori automatici di sacchi BLU dotati di RFID per la raccolta dei rifiuti non riciclabili e di sacchi arancioni per la raccolta dei prodotti sanitari assorbenti per uso personale (PSA).

I distributori sono collocati:

  • presso il parcheggio interrato di Piazza della Repubblica (accessibile tutti i giorni secondo gli orari di apertura del parcheggio)
  • presso lo sportello Servizi al Cittadino situato all’interno del Palameda in via Udine, accessibile al pubblico esclusivamente nei seguenti giorni ed orari: lunedì e giovedì dalle 8:45 alle 12:30.

Si invitano gli aventi diritto a recarsi esclusivamente presso il distributore per il ritiro dei sacchi di volta in volta necessari.

Solo per i nuovi iscritti alla tassa rifiuti è possibile contattare l'ufficio ecologia per concordare modalità e tempi per il ritiro del materiale assegnato.

Possono ritirare i sacchi tutte le utenze iscritte a ruolo Tari del Comune.

Le utenze domestiche vengono identificate mediante tessera sanitaria regionale, riportante il codice fiscale, dell'intestatario della tassa rifiuti, semplicemente passando il codice a barre sotto il lettore ottico.

Per le utenze non domestiche occorre un QR Code rilasciato dal Comune, da richiedere via e-mail all'ufficio Ecologia e Ambiente al seguente indirizzo: ecologia.ambiente@comune.meda.mb.it, da parte del legale rappresentante, con i dati identificativi della ditta e recapito telefonico.

Per maggiori informazioni in merito alle dotazioni che si possono ritirare ogni singola volta, si rimanda alle modalità riportate nel box sottostante.

Per le utenze domestiche:

  • 1 rotolo da 15 sacchi BLU alla volta

      Prelievo successivo, non prima di 2 mesi

  • 1 rotolo da 30 sacchi ARANCIONI alla volta (occorre preventiva iscrizione al servizio annuale)

      Prelievo successivo, non prima di 2 mesi

Per le utenze non domestiche:

  • 2 rotoli da 15 sacchi BLU per singola posizione Tari alla volta.

      Prelievo successivo, non prima di 2 mesi

torna all'inizio del contenuto